Media
news Marta Fabbri in visita al Padiglione San Marino annuncia prospettive di internazionalizzazione di Marl├╣ a partire dagli Emirati Arabi Uniti 10 marzo 2022

Marlù, il marchio di accessori moda bijoux fondato nel 2001 nella Repubblica di San Marino dalle tre sorelle Morena, Monica e Marta Fabbri, fa parte degli sponsor del Padiglione San Marino.  

 

Grazie ad una spiccata attitudine nell’anticipare le tendenze, portando costantemente sul mercato gioielli alla moda ad un prezzo accessibile per tutti, Marlù non perde l’occasione di utilizzare in ottica internazionale la vetrina di Expo 2020 Dubai. Segna la sua presenza nello shop del Padiglione San Marino con un’esclusiva selezione di accessori delle sue linee più importanti e significative.  Tra le più vendute ed apprezzate a Dubai, la Collezione Vision, con i simboli del sole e della luna, icone affini a cultura e immaginario del mondo arabo. Dimostrazione concreta del saper toccare anche la sensibilità di una parte di mondo ancora inesplorata per Marlù come quella del Medio Oriente.  

 

L’obiettivo principale della partecipazione di Marlù al progetto Expo attraverso il Padiglione San Marino, è infatti proprio l’intenzione di far conoscere il marchio a nuovi mercati e comprendere scelte e orientamenti all'acquisto di nuovi target di consumatori.  

 

Marta Fabbri, recentemente arrivata in visita all’Expo di Dubai e accolta dallo staff del Padiglione San Marino, ha avuto l’occasione di vedere i gioielli Marlù esposti nell’area shop e verificare personalmente l’apprezzamento delle collezioni da parte dei numerosi turisti locali ed internazionali, grazie ad un ottimo successo delle vendite, con diverse linee di gioielli già sold-out.  

“In azienda ci riteniamo tutti molto soddisfatti nell’apprendere che in questi mesi il nostro prodotto abbia riscontrato grande successo ad Expo – commenta Marta Fabbri, responsabile marketing e comunicazione Marlù - Il progetto di internazionalizzazione rientra senza dubbio tra gli obiettivi sui quali ci stiamo maggiormente focalizzando e crediamo che l’apprezzamento  raccolto a Dubai sia un elemento molto utile per comprendere il nostro potenziale in questo Stato e valutare concretamente un progetto di espansione del marchio anche in paesi UE ed extra UE.”  

 

Letizia Cardelli, direttore del Padiglione commenta: “Siamo molto orgogliosi di aver contribuito attraverso il progetto del Padiglione San Marino a Expo 2020 al successo di Marlù. Ci auguriamo che questo bel risultato possa essere la giusta premessa per proseguire al meglio il florido piano di espansione che il brand ha avviato, continuando a dare prova della solidità del marchio, non solo in Italia, ma anche negli Emirati Arabi Uniti e nel resto del mondo”.  


 

Gallery